s. giacomo ap. parrocchia cattolica 600 anni 2019
Seicento anni di parrocchia a Molare
Domenica 28 luglio Santa Messa con il mezzosoprano Julia Gertseva, pranzo, giochi e attività
 
REDAZIONE
MOLARE - In occasione dei seicento anni dalla consacrazione e dalla fondazione della Parrocchia, si terrà domenica 28 luglio 2019 la sagra del Paese di Molare, villaggio situato nell’alta Leventina.
La Santa Messa è prevista alle ore 10.30 con la partecipazione straordinaria del mezzosoprano di fama mondiale Julia Gertseva. Seguirà l’aperitivo offerto dal Consiglio Parrocchiale e il pranzo.
Nel pomeriggio vi saranno giochi e attività per grandi e piccini. Sarà in funzione un fornito bar e la giornata sarà allietata dalle musiche e canti di Flavio Caldelari.
Cenni storici:
La chiesa parrocchiale di S. Giacomo, documentata dall’epoca romanica, venne consacrata nel 1419 da Antonio Turconi (Vescovo di Como dal 1409 al 1420) e fu trasformata nel 1764 in edificio barocco, voltato a botte con coro poligonale. La facciata presenta un portale datato 1724 ed è preceduta da un portico chiuso. Il campanile si trova a Sud. All’interno dell’edificio è posizionato un prezioso tabernacolo a tempietto in legno con colonne tortili dell’ultimo quarto del XVII secolo; esso fu acquistato nel 1871 dalla Parrocchiale di Prato Leventina. Le statue di San Giacomo e del Cristo coronato di spine al colmo sono probabilmente di recupero e aggiunte in epoca posteriore. Gli affreschi sulle volte sono opera dei Calgari: in navata la Vergine ed i SS Lorenzo, Antonio da Padova, Ambrogio e Carlo. Nella cappella laterale sul lato Nord vi è una scultura tardogotica della Pietà proveniente dalla Germania meridionale di inizio probabile del XVI secolo, acquistata nel 1880 a San Gallo. I Medaglioni presentano dipinti con i Misteri del Rosario attorno alla nicchia e le figure di Geremia e Davide, risalenti al XVIII secolo.